© 2017 By Tony Vakka - AVH

  ART, POETRY - AVH - TRAVEL, GYM GOALS, FOOD & STUPID SELFIES 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon

GIULIETTA & ROMEO

August 15, 2018

 

O  Giulietta, Giulietta…

Acerba purezza, 

Leggiadra fierezza,

Lucidi gli occhi,

Straziante dall’amato il distacco,

Nettare le tue lacrime,

Brace ardente non estingue, 

Respiro che accelera,

Il pulsare della speranza.

 

Notti insonni le tue Romeo, 

Brucia di desiderio la carne. 

In petto s’agita il cuor gentile, 

Libero vaga la finestra a fissar.

L’onore offeso dell'amata sposa, 

Solo andasti a vendicar.

 

Sorgente cristallina l’ardore,

Magneti uniti seppur lontani, 

A Siena il caso ha già deciso.

Tra tormento e sogno,

Il suo crudele corso compira’.

Amor dall'infame fato rinnegato, 

L’animo ha mai negato.

 

 

Disperata la fiamma brucia, 

Sulla via di Alessandria, 

Di sposi consacrati 

Felicità segreta,

Sconforto al di lui pendulo corpo,

Affranto il di lei pianto, 

L’estremo saluto mai donato,

La corda mortale al collo affonda,

Fra le mura del convento,

La fine nefasta poi si compirà.

 

O Romeo Romeo...

Alla notizia dell'amata andata, 

Maledetta la statua ritrovata, 

Ragion di vita più non trovi, 

Di raggiungerla il desio aneli,

Separarvi nessun più potra’. 

Il destino funesto ha diviso, 

In eterno poi salderà’. 

Se Siena ha dimenticato,

Per sempre Verona ricordera'.

 

Rei i Corsari della beffarda sorte.

Lettera partita e mai giunta,

L’Egitto ormai lontano, 

Candore dell'idillio infangato, 

Il tempo poi placa e dimentica, 

Cronaca di giovani amanti,

Amor in pietra scolpito 

Ricordo mai piu’ sopito.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now