© 2017 By Tony Vakka - AVH

  ART, POETRY - AVH - TRAVEL, GYM GOALS, FOOD & STUPID SELFIES 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon

L'ERRORE

May 10, 2018

 

 

Ho commesso un solo errore. 

Mi sono esposto senza volerlo,

Cercandoti senza un perché.

Poi è per caso che sei diventato tu,

conquistando sempre piu' spazio

Con momenti d’intimità.

 

 

All’inizio non mi piaceva per niente.

Non volevo credere alle tue parole,

Ai tuoi MSM d’amore, 

Alla puntualità delle tue chiamate,  

Al candore del tuo sorriso,

Ai tuoi occhi bugiardi.

 

 

Ho resistito a lungo,

Scettico e riflessivo ti ho ascoltato, 

Mentre tu facevi il pazzo per avermi

Con le tue candele profumate,

I piatti salutari preparati con cura, 

E le serate dai piacevoli discorsi.

 

Piano piano ho apprezzato 

Il tempo speso assieme,

Le tue continue attenzioni,

I tuoi occhietti vispi,

La fissa condivisa per l’ordine.

La carnagione chiara e le tue forme.

 

La mania di collezionare profumi,

I regali ed i nomignoli buffi che mi assegnavi,

Il calore del tuo corpo,

Il modo impacciato di fare l’amore, 

La dolcezza infinita.

La pelle levigata sotto le mie dita.

 

Correva il mese delle rose,

Di colpo volevi fossimo solo amici,

Una spalla su cui appoggiarti, 

Così come sei apparso, 

Un bel giorno sei andato, 

Mentre le stelle illuminavano in silenzio.

 

Hai fatto tutto tu,

Ho commesso un errore solo:

Lasciarmi convincere ad amarti, 

Forse non avevo altro da fare,

Forse un periodo vuoto o noia, 

Forse  non ci ho mai creduto veramente.

Così senza un perché non ti ho più cercato.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now