GIORDANO BRUNO


Io fui Filippo e Domenicano,

Ed il 17 sventura mi porto'.

Un fiume dal maestro appresi,

Male e Virtù.

La Scienza mi partorì e la Fede mi tradi'.

Il Regno abbandonai,

Gioia e Dolore errando conobbi,

Europa patria mia,

Figlio delle Stelle,

Allo studio di Mondi, vita dedicai.

Tenebre e Luce,

Sogno e Realtà'.

Io, giovane di Pensiero,

Martire di Scienza,

Magnete,

Odio ed eresia,

l'Universo, l'Infinito ed i Mondi di

Copernico, Averroe' ed Erasmo amai,

Fino alla fine mai abiurai.

E sulle fiamme, trionfante l'uomo,

Tardi, il mondo vendico'.

  ART, POETRY - AVH - TRAVEL, GYM GOALS, FOOD & STUPID SELFIES 

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon

© 2017 By Tony Vakka - AVH

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now